26th

Twimbow by Luca Filigheddu(@filos)

2

Parlare di una startup di un amico è molto complicato perché si intrecciano sostanzialmente due aspetti ortogonali quali la storia della persona e il prodotto/servizio che questa persona sta realizzando.

Questo per me è proprio il caso della meravigliosa social media dashboard Twimbow, creata da Luca Filigheddu, CEO di Abbeynet.

In pure stile californiano cerco allora di andare subito al sodo ed evitare di parlare degli aspetti che ci accomunano (e ce ne sarebbero parecchi: “giovani” imprenditori sardi, con la passione per le startup web, per San Francisco, ed un colloquio di lavoro che mi fece Luca oramai 9 anni fa).

Dunque… per chi non lo sapesse Luca sta terminando il suo Twimbow Silicon Valley Tour, un viaggio nel quale ha potuto presentare la sua creazione Twimbow a tantissime persone di valore in Silicon Valley.
E il culmine del suo viaggio è stata la presenza alla conference Launch, organizzata da Jason Calacanis, uno dei personaggi più famosi della Silicon Valley.
Luca ha descritto brevemente in questo articolo questa sua ultima esperienza californiana.
Io ho provato a seguire online i suoi spostamenti e devo dire che è stato un bel colpo al cuore, perché la nostalgia del periodo passato in Silicon Valley l’anno scorso si è fatta terribilmente sentire.
Un motivo per fare bene, cercare di imparare dalle esperienze degli altri, e tornarci ancora più carico.

E Twimbow? Sin dal suo lancio è stato ed è il mio client di default per Twitter ( e se lo uso dopo più di 6 mesi, non lo faccio perché Luca è mio amico, ma perché è uno strumento splendido ).
Il suo vantaggio, secondo me è che mi permette di tenere davvero Twitter sotto controllo. (e chi è un utilizzatore Twitter sa della difficoltà nel gestire bene la spaventosa mole di informazioni reperibile su Twitter).
Tutto in un tab del browser, senza bisogno di passare ad un client sul desktop, con la possibilità di usare i colori per fare filtering della timeline o delle liste di utenti, di monitorare parole chiave che in un dato periodo possono essere interessanti per me.
In più è davvero curato in tantissimi aspetti che lo rendono cool (grafica, foto, video, link, reader, in una frase “l’apple delle social media dashboard”, come dice Luca spesso presentando il servizio).

Qui di seguito trovate il video dell’intervista che Luca ha fatto su The Next Web al suo arrivo negli states:

Chi volesse provare Twimbow, può indicare il proprio username twitter nei commenti. Gli invierò io un invito.

In bocca al lupo, Luca.

Share and Enjoy: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • Digg
  • del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Facebook
  • LinkedIn
  • TwitThis
  • Google Bookmarks
  • MySpace
  • YahooMyWeb
Tags: , , , ,

Post correlati

feb 26th by marcelloorizi

2 commenti

  1. Ciao, leggo spesso con piacere il vostro blog, che devo dire fa sempre venire voglia di andare a lavorare in America…

    Il mio twitter è @frapiras grazie per l’invito.


    Francesco Piras



  2. Bella storia!! Accetto volentierinl’invito….
    @giorspa


    Giorgio Spano



Leave a Reply