09th

I compiti a casa, per davvero.

0

Non so nemmeno più quante volte, nell’ultimo anno, ho letto che per presentarti da un Venture Capital o un Business Angel devi prima di tutto fare i compiti a casa (homework).
Devi capire davvero che mercato esiste per il tuo prodotto, quale esigenza risolve, a chi serve, chi sono i concorrenti, come lo vendi e a quanto e perché il cliente è davvero disposto a pagare quella cifra per il tuo prodotto/servizio.
Tutte cose che oramai quasi mi escono dalle orecchie tante e tante volte le ho sentite o lette.
E non ho citato i vari come vai sul mercato, quando finisci i soldi, per quando è atteso il cash flow positivo, come hai stimato i ricavi, sei sicuro che gli investimenti programmati siano sufficienti, e mille altre domande a cui come imprenditore DEVI SAPERE RISPONDERE.
E devi sapere rispondere anche e soprattutto se pensi di avere fra le mani una “Big Think” (i maliziosi evitino di fare commenti), un progetto che possa impattare fortemente un determinato settore.
WhereIsNow potenzialmente lo è: c’è chi ha impattato e stravolto la ricerca sul web (Google), chi il modo di comunicare con gli amici (Facebook), chi il modo di comunicare le informazioni in tempo reale (Twitter).
WhereIsNow vuole impattare il modo di aggiornare qualunque tipo di informazione digitale.

Ma se non fai i compiti a casa, per davvero, tutto questo diventa quasi impossibile da raggiungere ma non perché non ti ascoltano i possibili investitori ma perché le risposte alle domande di sopra sono essenziali per il tuo business che non è pura ricerca, è business.
Ed é per tutto questo che adesso sono a casa a rifare per l’ennesima volta i compiti che durante la settimana difficilmente riesco a fare preso dalle mille altre attività di gestione di una azienda, Prossima Isola, che non è solo WhereIsNow.

Non ridete della foto, mi raccomando.

I compiti a casa

I compiti a casa

Tags: , , ,

Post correlati

gen 09th by marcelloorizi Continue Reading