29th

Sara ha rotto il salvadanaio per noi?

1

Ricordate il post “Facce da pirla“?
Se non lo ricordate, si tratta del post nel quale la piccola Sara, la figlia di Luca e Mary, ci diceva che il padre aveva letto l’articolo sull’unione sarda e voleva aiutarci nella nostra impresa.
Sara concludeva la lettera con queste parole:
“p.s Voleva convincermi a rompere il mio salvadanaio, per dare i miei soldini a voi….ma io gli ho detto che l’avrei denuciato al telefono azzurro. Ho fatto male ?”

Quindi?
Ieri sera, appena dopo esserci incavolati per l’inchiesta sulle opere incompiute della Maddalena, abbiamo verificato il nostro conto corrente aziendale e abbiamo scoperto che è arrivato il contributo di Sara.
:-)

E allora, alla faccia degli sprechi e delle inadeguatezze di questa nostra meravigliosa ma difficile Italia, vogliamo festeggiare questo aiuto con tutti voi e farci cullare dal bellissimo pensiero che Sara e i suoi coetanei saranno molto più bravi di tutti noi e di quelli che ci hanno preceduto.

Di seguito una immagine che ha fatto Rossella, e con la quale vogliamo pubblicamente ringraziare Sara e i suoi genitori Luca e Mary.



Però, abbiamo ancora un dubbio. Ma non è che Sara ha dovuto rompere il salvadanaio ed ha dunque denunciato il padre Luca al telefono azzurro?
;-)

Share and Enjoy: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • Digg
  • del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Facebook
  • LinkedIn
  • TwitThis
  • Google Bookmarks
  • MySpace
  • YahooMyWeb
Tags: ,

Post correlati

gen 29th by marcelloorizi

One Response

  1. Ciao Cari,
    Vi scrivo dalla cella d’isolamento n°13, dell’Ist di Buoncammino. Ebbene sì….il vostro dubbio, presagio, è più che confermato. Non solo Sara mi ha denunciato, per sottrazione indebita, ma Mary, mia moglie, ha rincarato la dose, segnalandomi all’AG come affiliato dell’organizzazione laboriosa Prossima Impronta Connection….Aiutatemiiiii
    p.s Rossella…we love you… I’ll be back


    Luca, Mary e Sara



Leave a Reply