21st

Presentazione seria o spiritosa?

4

Ciao a tutti,
Venerdì finalmente si realizza questo piccolo progetto che consiste nel portare in Sardegna una tappa del Mind The Bridge Italy Tour.
Ho scritto più volte circa i lati positivi di questa esperienza, e non sto qui a ripeterlo ancora.

Invece, voglio chiedervi un consiglio.
Io e Daniele porteremo il nostro piccolo contributo andando a raccontare in pochi minuti (siamo oramai abituati agli elevator pitch di tutte le taglie) cosa abbiamo fatto in Silicon Valley, cosa abbiamo imparato, il confronto fra il prima e il dopo.

Ttenuto conto che ci sono finanziatori, imprenditori affermati, startupper vari, i dirigenti di Sardegna Ricerche, secondo voi facciamo bene a realizzare una presentazione “leggera”? O è meglio una bella presentazione analitica che non si sbaglia mai?

Chi ha letto questo blog sa già quale ci piaccia di più
;-)

A parte lo stile, ci sono domande in particolare alle quali potremmo rispondere con le nostre slides?

Aspettiamo i vostri commenti!!!

Share and Enjoy: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • Digg
  • del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Facebook
  • LinkedIn
  • TwitThis
  • Google Bookmarks
  • MySpace
  • YahooMyWeb
Tags: , , , , ,

Post correlati

giu 21st by marcelloorizi

4 commenti

  1. Secondo me esiste una buona via di mezzo che possa in parte divertire ed in parte far riflettere sul messaggio che volete trasmettere alla platea…un pò come succede, se ci pensi, nei migliori film…e nelle migliori presentazioni! :) in bocca al lupo


    Matteo B.



  2. Penso che presentazioni analitiche ne abbiate fatte in quantità sufficiente per essere facilmente scaricabili dal web, se uno desidera approfondire il vostro business…mentre una presentazione che stimoli la voglia di partecipare al MTB, contagiando il vostro entusiasmo, facendo risaltare tutto ciò che avete imparato, senza tuttavia nascondere le difficoltà che avete incontrato, forse potrebbe essere la più adatta. Insomma, portare in presentazione ciò che avete quotidianamente riportato su questo blog :)
    Break a leg!!!


    Serena



  3. ci sono domande in particolare alle quali potremmo rispondere con le nostre slides?
    Ragazzi, secondo me la prima domanda alla quale dare una risposta è “ne vale la pena?”.
    Secondo me più che per dare una risposta “si/no” (tanto chi è al MTB ha già in cuor suo la risposta), per dare coraggio ai neo startupp-er.
    La seconda, più giocosa può essere “come sopravvivere alla Sylicon valley?” :-)

    Indeed… a me piacerebbe, se fossi in platea, domandare suggerimenti su come bilanciare risorse e tempo da dedicare alla famiglia/se stessi/startup. Quali i suggerimenti pratici su come gestire stress, essere più produttivi… cose così insomma :-)


    thesp0nge



  4. Altre domande:

    - perché io (il vs potenziale finanziatore) dovrei finanziare il vs progetto?

    - Che cosa ci guadagno? (sempre io vs potenziale finanziatore)

    - entro quanto tempo arriveremo al pareggio?

    - in che cosa sono diverso (e meglio) di altri progetti analoghi?


    Flavia



Leave a Reply