23rd

Le quattro V: Video, Valigie e…Vittorio Viarengo

8

Eccoci qua, non so proprio da dove iniziare!
Abbiamo talmente tante cose da farvi vedere e da raccontare che è difficile metterle in ordine.
Proviamo a seguire il titolo e partiamo dai video.
Abbiamo da proporvi ben 4 video girati tra ieri e oggi che potrete vedere qui di seguito.
Inoltre, solo per i coraggiosi “only the brave”, un video (diviso in due parti per ragioni di lunghezza) girato quando ancora stavamo in Italia. Si tratta di un’intervista doppia mia e di Marcello. Ringraziamo Serena e Maurizio per le domande e il montaggio anche se dobbiamo dire che la qualità audio purtroppo non è molto elevata.
I link per l’intervista doppia sono:
Intervista doppia (1° parte)
Intervista doppia (2° parte)

Proseguo con i video girati in questi giorni.
Durante il weekend abbiamo approfittato per fare un giro a San Francisco ma soprattutto per cercare in aeroporto le nostre valigie…
Questa la testimonianza di Marcello in proposito


Ora finalmente le valigie sono arrivate !!!
:-)

Potete anche vedere la faccia mia e di Marcello nelle foto che abbiamo subito scattato e inserito sul blog. Considerato l’importanza di questo evento così clamoroso quanto ormai insperato, non posso far altro che riproporvi sia le foto dell’apertura delle valigie dove abbiamo messo subito in mostra le mie scarpe con i lacci gialli (già famose a molti di voi per il precedente post “Il problema dello zaino”) che la caffettiera di Marcello (ne ho portato una anche io…non si sa mai!) con l’annesso caffè italiano che ci mancava tanto in questi giorni.

Larrivo delle valigie...con le mie scarpe

L'arrivo delle valigie...con le mie scarpe

Ecco la faccia di Marcello!

La faccia di Marcello col caffè

La faccia di Marcello col caffè

Finalmente possiamo smettere di tediarvi con questa storia delle valigie e finalmente, nei video e nelle foto che faremo nei prossimi giorni, ci potrete vedere vestiti diversamente!

Per rendervi partecipi di questo viaggio abbiamo voluto riprendere anche una situazione routinaria: il tragitto dall’albergo all’ufficio. Ecco il video fatto da Marcello…per una volta si è degnato di fare una ripresa…se non fosse per me non avreste nessuna immagine dagli States
:-)

OK! Tra intervista doppia, strada e valigie sarete un po stanchini…è quindi giunto il momento di farvi vedere qualcosa di interessante di San Francisco. Abbiamo fatto un giretto durante il weekend, siamo passati sui ponti più famosi.
Preferisco non aggiungere altro. La qualità del video non è altissima perché è girato col cellulare.

Bene, abbiamo visto dei video e abbiamo parlato di valigie. A dire il vero ho scritto tutto in maniera un po disordinata ma credo di aver fatto un reportage completo.
Manca solo una cosa e come spesso si dice…”dulcis in fundo”…anzi…”genuense focaccia in fundo”
:-o
Cosa sarà mai questa cosa dal termine latino così strampalato nonchè appena inventato??
La risposta è: Vittorio Viarengo … chi è costui?
Vittorio è un italiano che, grazie ad un’idea negli anni novanta, ha perseguito il nostro stesso sogno. Risultato: vendita del suo prodotto qui in Silicon Valley. Da quel momento una carriera tutta in discesa tra Oracle, grandi aziende e ultimamente in vmware.
Personaggio brillante e carismatico (questa la mia prima impressione) che nonostante i tanti anni passati qui negli Stati Uniti non lascia adito ad errori relativamente alle sue origini. Infatti mostra uno spiccato accento genovese col suo tipico intercalare “belìn”!
Mentre rispondeva ad una domanda si è lasciato andare anche in un “Sciûsciâ e sciorbî no se pêu” (Soffiare e succhiare non si può) che è sfuggito ai più ma non a me, considerati i miei anni passati a Genova per l’università.
Il ricordo di Genova ritorna anche nei profumi della focaccia. Vittorio infatti è figlio di un fornaio genovese e la sua passione per la focaccia è talmente grande che lo ha portato a creare un blog proprio su questa specialità (http://vivalafocaccia.com ). Quando ne parla mostra un orgoglio squisitamente genovese.
Abbiamo fatto un incontro durato un’ora, o forse più, ma volato. Ha dispensato consigli di ogni genere per proseguire con la nostra avventura. Ha parlato del team, delle motivazioni, del duro lavoro e della perseveranza. Tutte cose che qui in Silicon Valley ci vengono ripetute molto spesso ma che non ci stanchiamo di sentire.
Ecco una foto fatta durante l’incontro di oggi

Visita da vmware

Visita da vmware

Dopo Vittorio abbiamo mangiato un trancio di pizza e finalmente un buon caffè italiano al “Caffè del doge”. Ne abbiamo approfittato visto che ci trovavamo a Palo Alto.
Ritornati a Sunnyvale, dopo un passaggio in albergo per vedere le nostre valigie, siamo venuti in ufficio dove abbiamo fatto un brainstorming con Tara Kelly relativamente al nostro business plan ed in particolare relativamente al “go to market”. Non posso far altro che ringraziare Tara, anche da parte di Marcello, per tutti i consigli che ci ha dato in questi giorni. Domani lei parte per cui le auguriamo un buon rientro in Italia con la speranza di rivederla presto.

Ora, non mi rimane che lasciarvi all’ultimo video della giornata dove vi mostriamo in anteprima il nuovo gadget di Marcello. Il “Nexus One”…ovvero l’ultimo Googlefonino.
Guardate com’è contento!
:-)

Io vi saluto e…stay tuned!

Share and Enjoy: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • Digg
  • del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Facebook
  • LinkedIn
  • TwitThis
  • Google Bookmarks
  • MySpace
  • YahooMyWeb
Tags: , , , , ,

Post correlati

feb 23rd by danieleidini

8 commenti

  1. Daniele, per entrare al P&P hai girato a sinistra facendo un’infrazione…. la linea sulla strada era tratteggiata solo a sinistra, ovvero per girare dall’altro senso di marcia, non dal tuo! Se ti beccano!!! :-)

    A vedere i vostri video mi viene nostalgia… sniff… :-)


    Luca



  2. Accidenti, ma è sempre così brutto lì il tempo? Vi rincuoro: anche qui il sole stenta a sbucare, non vi state perdendo niente! E ora per favore…cambiatevi i vestiti :) Good luck!

    ps
    Dani ma quello sul tuo letto è un cuscino…o una forma di parmigiano???


    Serena



  3. X Luca: mi sa che hai ragione…a dire il vero lo pensavo anche io ma qua sembra che girino tutti. Mah!!! mi sa che dovremo fare il giro dall’altra parte.

    X Serena: tranquilla è solo un cuscino :-)


    danieleidini



  4. kabir quel sorrisop a 34 denti vi farà andare lontani,go on this way…………………………………………in the mouth of the wolf(!!)
    la pancia cresce e l’occuopante di coseguenza,cia


    gio e bet



  5. abbiamo constatato con piacere che la nostra videocamera vi sta servendo parecchio…. Daniè ma la maglietta per quanti giorni l’hai tenuta sopra le ascelle?????
    Ps è tua sorella che chiede della maglietta non io


    andrea & manu



  6. Marce, mi riferisco al video disperato dall’aeroporto
    M sai che inizi a parlare con l’eccento inglese?
    Scusa se scrivo poco ma ho tanto lavoro, perciò leggo di corsa (ti garantisco che comunque lo faccio tutti i giorni) e via.Comuque se vi può consolare anche io, tanto lavoro….soldi niente.
    Coraggio cambierà
    Ciauuuuu


    Rita



  7. La foto con la moka ed la confezione di caffe’ Lavazza e’ un classic!!!! Love it.

    Grazie per essere passati, in bocca al lupo con la vostra avventura ed evviva la passione Italiana!!!!

    Vittorio


    Vittorio Viarengo



  8. [...] Viarengo. Avevamo conosciuto Vittorio durante la nostra visita a VmWare (ne avevamo parlato in questo post). In quella occasione ovviamente non avevamo potuto parlare di noi. Oggi invece abbiamo potuto fare [...]


    Adrenalina pura!!!



Leave a Reply