22nd

A zent’anni

4

Come abbiamo raccontato nel post Patatine fritte per cena, la giornata di ieri ci ha riservato una grandissima soddisfazione.
Premessa necessaria
Sia io che Daniele, dopo diverse esperienze fuori dall’isola e quindi da Sassari, siamo tornati a lavorare nella città dove siamo nati e cresciuti.
La nostra piccola azienda l’abbiamo creata qui, nella nostra città, perché è qui che desideriamo riversare gli eventuali benefici generati dal nostro lavoro e perché è qui che desideriamo vivere e fare crescere i nostri figli ( anche quelli che avrà Daniele, al momento restio a farne ).
Ad oggi, dopo meno di due anni dalla nascita formale dell’azienda, siamo già 9 persone (2 soci e 7 collaboratori) e stiamo cercando di creare una rete di contatti dei giovani più validi presenti sul territorio, che si adoperano nei diversi settori perché le cose non rimangano ferme, immutabili, ma che con grande impegno e un pizzico di fortuna possano invece migliorare.

Prossima Isola a Palazzo Ducale
E allora la nostra grande soddisfazione è stata quella di essere stati invitati dal sindaco Gianfranco Ganau a Palazzo Ducale, sede dell’amministrazione comunale.
Il sindaco della nostra città, il nostro sindaco, ci ha voluto conoscere personalmente e consegnare una targa come ricordo di questo incontro.
Qui di seguito trovate una delle foto ricordo di questo bellissimo incontro.

Il sindaco Ganau ci conferisce una targa e il libro sulla storia dei Candelieri, davanti al gonfalone del comune di Sassari

Il sindaco Ganau ci conferisce una targa e il libro sulla storia dei Candelieri, davanti al gonfalone del comune di Sassari

“A Prossima Isola s.r.l., per i primi obiettivi raggiunti e per i prossimi traguardi. Il Sindaco Gianfranco Ganau”, questa la frase impressa sulla targa.

La targa consegnataci dal Sindaco

La targa consegnataci dal Sindaco

La dedica

La dedica


Al sindaco va il nostro grande ringraziamento per aver avuto questo splendido pensiero.
Speriamo di poter davvero raggiungere prestigiosi traguardi.
Con il sindaco abbiamo parlato dell’importanza dei bandi per l’autoimprenditorialità, evidenziando ad esempio quanto sia stato utile per noi avere vinto il bando “de minimis” del comune di Sassari. Abbiamo inoltre poi evidenziato quanto sarebbe auspicabile che su Sassari ci fossero delle facoltà universitarie in ambito tecnologico.
Infine, con un po’ di timidezza, ci siamo spinti a raccontargli il nostro desiderio di provare a promuovere la cultura dell’esempio. Spingere anche i mezzi di comunicazione a non parlare solo delle cose che non vanno, ma anche “della foresta che cresce dal basso”, che cresce con grande fatica e che non sempre viene portata ad esempio verso chi avrebbe tutte le carte per provare a contribuire alla sua crescita ma magari non trova il coraggio di prendere certe decisioni.
Al sindaco, quando infine ci ha salutato con un grosso in bocca al lupo per il nostro viaggio in Silicon Valley, abbiamo chiesto di augurarcelo con l’augurio più classico della nostra città: “A zent’anni”
In inglese non rende molto bene, ma potrebbe essere qualcosa del tipo “To one hundred years”.
Uhm, no, molto meglio il nostro “A zent’anni”!!!
;-)

P.S.: qui puoi vedere tutte le foto del nostro incontro di ieri

P.P.S.: qui trovi il comunicato stampa del comune di Sassari sul nostro incontro di ieri, che è stato ripreso oggi dalla Nuova Sardegna.

Share and Enjoy: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • Digg
  • del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Facebook
  • LinkedIn
  • TwitThis
  • Google Bookmarks
  • MySpace
  • YahooMyWeb
Tags: , , , ,

Post correlati

gen 22nd by marcelloorizi

4 commenti

  1. Complimenti ragazzi :)

    Siamo tutti con voi e forse ci incroceremo dalle parti di San Francisco. Fate in modo di usare quanto più possibile il video per raccontare la vostra avventura americana: ci farà sentire tutti un po’ più parte della vostra storia, trasmettendoci le emozioni uniche e irripetibili che proverete nella Bay Area.

    Ciao. Massimo


    Massimo Sgrelli



  2. Ciao Massimo,
    Ci vedremo in Silicon Valley allora!!!

    Per il video, stiamo valutando quali strumenti/contratti utilizzare per fare anche lo streaming in diretta dal cellulare e non rimetterci un occhio della testa :-)

    Grazie per i consigli.

    Ciao,
    Marcello


    marcelloorizi



  3. Grandi ragazzi..continuate così!


    Gabriele



  4. Bravi è bello vedere, leggere, sentire questo attaccamento alla nostra città, finalmente entusiasmo e non vittimismo! Contagiateci! vi seguirò nella vostra avventura a presto


    letizia



Leave a Reply